Sondaggi pagati su Postepay: top siti paganti

Guadagnare con i sondaggi pagati è semplice e veloce. Tuttavia, non sai quale potrebbe essere il metodo di pagamento che le piattaforme di questo tipo accettano. Una delle alternative più conosciute è sicuramente Postepay, un’opzione particolarmente diffusa soprattutto in Italia e che è sdoganata tra un numero impressionante di persone. 

Quindi, nel caso in cui tu voglia rispondere a sondaggi pagati su Postepay, in questo post abbiamo deciso di consigliarti qualche portale per guadagnare rispondendo a dei sondaggi online. 

 

Sondaggi pagati su Postepay 

Cosa sono i sondaggi pagati Postepay? Devi sapere che, negli ultimi anni, si sono diffuse un numero sempre maggiore di piattaforme che consentono agli utenti di accedere a dei questionari che prevedono una retribuzione nel momento in cui vengono portati a termine. 

Sono dei portali online che vengono utilizzati dalle aziende per realizzare le ricerche di mercato in maniera tale da consentire di raccogliere quanti più dati possibili per poter realizzare il miglior prodotto o servizio da distribuire sul mercato. 

Pertanto, il tuo obiettivo è quello di rispondere a questi sondaggi della durata variabile e che ti permettono di accedere a delle ricompense in termini di punti oppure di denaro. 

sondaggi pagati su Postepay

Come avrai potuto intuire, i siti web di questo tipo a tua disposizione sono davvero numerosi e c’è l’imbarazzo della scelta. Tuttavia, in questa guida abbiamo deciso di parlarti esclusivamente dei portali che utilizzano come metodo di pagamento quello della Postepay. 

Infatti, non tutti i siti web di sondaggi retribuiti consentono di prelevare denaro attraverso la Postepay. Alcuni di questi offrono come metodi di pagamento Paypal, bonifico bancario oppure non consentono di prelevare denaro ma solamente di trasformare i punti in tuo possesso con buoni Amazon o altri voucher. 

 

Quanto si guadagna con i sondaggi postepay 

Adesso che hai capito cosa sono i sondaggi e quali vantaggi possono garantirti, è importante comprendere quanto si guadagna con task di questo tipo. Devi sapere che il guadagno non dipende dal metodo di prelievo (in questo caso Postepay) ma, piuttosto, dal tuo profilo, dalla piattaforma a cui ti sei affidato e dalla durata dei sondaggi. 

In ogni caso, mediamente guadagnerai tra 0,50 € e 2 € per ogni sondaggio portato a termine della durata compresa tra 10 e 15 minuti. Certo, ci sono anche sondaggi che vengono pagati di più, tuttavia, sono questionari più complessi spesso dedicati a professionisti come avvocati, esperti di automobili e personale sanitario. 

 

Postepay per ritirare i soldi dai siti di sondaggi

Abbiamo visto che guadagnare con i sondaggi su Postepay può essere una soluzione davvero interessante. Senza ombra di dubbio, la Postepay è uno dei metodi di pagamento più apprezzati da milioni di italiani. Quali sono le motivazioni di questo amore incondizionato per una semplice carta prepagata? 

Con la Postepay si possono fare tantissime cose. Innanzitutto, si tratta di una delle carte più utilizzata per effettuare acquisti online. Inoltre, è molto semplice da usare e particolarmente economica soprattutto in termini di commissioni. La Postepay può essere ricaricata in vari modi e viene spesso utilizzata per trasferire del denaro tramite ricarica. Insomma, si tratta di uno strumento alla portata di tutti, facile e intuitivo. 

Lo svantaggio principale della Postepay, però, è che attualmente le piattaforme di sondaggi pagati che accettano questo metodo di pagamento sono poche. Chiariamoci, non è che non ce ne sono, ma il numero è piuttosto esiguo. In ogni caso, scoprirai quali sono nelle prossime righe. 

 

Alternative ai sondaggi pagati su Postepay

Fortunatamente ci sono delle alternative piuttosto valide ad un metodo di pagamento come la Postepay. Infatti, nel caso tu non fossi in possesso di questa carta oppure ti fossi rivolto ad una piattaforma che non la include tra i metodi di pagamento, troverai delle opzioni altrettanto buone a cui accedere. 

Ad esempio, la maggior parte dei portali di sondaggi online consente agli utenti di prelevare denaro tramite Paypal oppure con dei buoni acquisti da utilizzare su alcuni degli store online più famosi come Zalando, Feltrinelli, Decathlon, Ikea e Amazon. 

Quest’ultima è sicuramente la scelta più apprezzata in assoluto in quanto si tratta del negozio online più fornito al mondo. Una volta che avrai raggiunto la soglia, potrai trasformare il denaro oppure i punti ottenuti in un buono Amazon da spendere quando vuoi e per comprare ciò che ritieni più utile senza aprire il tuo portafogli. 

 

I migliori siti di sondaggi

E’ finalmente arrivato il momento di mostrarti quali sono i migliori siti di sondaggi pagati a prescindere dal metodo di prelievo. 

 

Conclusione

I sondaggi pagati su Postepay esistono e sono un ottimo modo per arrotondare le tue entrate mensili e toglierti qualche sfizio. Oppure, puoi sempre scegliere altre opzioni come Paypal e i voucher per sfruttare al meglio i punti e il denaro che raccogli dopo aver risposto ai questionari.




- POTREBBE INTERESSARTI -